Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Netflix: Mindhunter (Stagione 1)

Mindhunter non è una serie "crime" nel comune senso del termine. Nel senso che non si tratta della "crime TV" a cui gli standard più recenti ci hanno abituato. Potrei addirittura affermare che, concettualmente, siamo più dalle parti di True Detective che di Criminal Minds: l'ennessimo successo Netflix, tratto dal libro Mindhunter: La storia vera del primo cacciatore di serial killer americano (scritto da Mark Olshaker e John E. Douglas), non ci propone la classica storia di caccia al colpevole, ma la storia di come tutte le caccie abbiano avuto inizio. In altre parole, Mindhunter ci racconta di come la pratica del "profiling" sia nata e di come sia nato il concetto di "serial killer". 
Nonostante l'ideatore di questa ottima serie TV sia Joe Penhall (commediografo britannico), credo sia indubbio che il vero artefice del suo successo rimanga David Fincher, qui non solo nelle vesti di produttore esecutivo ma soprattutto di regista (con qua…

Ultimi post

Netflix: La Scoperta (di Charlie McDowell, 2017)

Auguri per la tua morte (di Christopher Landon, 2017)

Due parole su Jeepers Creepers 3 (di Victor Salva, 2017)

Netflix: Stranger Things 2 (dei Fratelli Duffer, 2017)

Halloween su Netflix? 7 film per una notte da paura

IT (di Andrés Muschietti, 2017)

Baby Driver (di Edgar Wright, 2017)

IT di Stephen King: pensieri in libertà

A Ghost Story (di David Lowery, 2017)

Netflix: Il Gioco di Gerald (di Mike Flanagan, 2017)