Classificando: i 5 peggiori film sui vampiri secondo me

 
Come promesso oggi mi dedico ad una classifica che, credetemi, per me sarà catartica: quella sui peggiori film dedicati ai vampiri. Perchè troppo spesso questa figura mitica, presente in molte culture europee ed extra europee, è stata oggetto di lavori cinematografici pessimi, in cui vengono vestiti di ridicolo. Ovviamente la mia è una critica personale, che non pretende di seguire nessun criterio oggettivo. 
Preferisco limitarmi a 5 posizioni da gli anni novanta in poi. Non perchè manchino elementi del passato che fanno parte di questa caregoria, ma perchè vorrei focalizzare l'attenzione sul peggio del peggio degli ultimi anni.
Proprio per questo non ci saranno esempi di cinema trash come Lesbian Vampire Killers, Bloodsucking Redneck Vampires o La leggenda dei 7 vampiri d'oro.

Diamo il via alle danze:



5) Desert Vampires (di J.S. Cardone, 2002)


Che opere come Vampires e Il Buio Si Avvicina abbiano lasciato un solco nel cinema horror contemporaneo di stampo vampioresco ce ne accorgiamo da questo film, che ne plagia dinamiche e ambientazioni senza per questo riuscire ad emularli. Non c'è nulla di originale in questo film dai dialoghi ridicoli e dalla regia insipida. Persino l'estetica b-movie lascia il posto ad un teen action di stampo televisivo. E i vampiri: il vampiri di Desert Vampires sono inutili: sparano e fanno i cattivi ma non hanno nulla ne del mostro romantico ne di quello bestiale. A capitanarli il cassi bello e dannato che se non fosse per l'insespressività sarebbe stato a suo agio un una soap oper.

4) La Setta delle Tenebre (di Sebastian Gutierrez, 2008)


Film con Lucy Liu tra l'action e l'horror, è un vero e proprio film inutile. I personaggi stereotipati, i buchi di sceneggiatura immensi (ma è tagliato? Altrimenti è difficile spiegare tanta pochezza) e noia dall'inizio alla fine. Non dev'essere stato facile realizzare un film talmente soporifero da neccessitare di ricetta medica prima di essere visto. I vampiri poi fanno ridere più che paura, insulsi e sciocchi, un intero esercito di dannati gabbato con facilità disarmante. Sviliti? Forse all'eccesso. Non bastano due denti aguzzi per fare un non morto.


3) Love Bites (di Antoine de Caunes, 2001)


Il film d'esordio di questo regista francese è un pasticcio senza ne capo ne coda. Non c'è orrore, non c'è atmosfera, il sesso da estremo diventa patinato e la storia d'amore è priva di pathos. Il vampiro diventa una macchietta dannata che non ha nulla da dire, come bastasse vestirsi di scuro per diventare un principe delle tenebre. Caunes basa tutto sulla nota sensualità dei non morti ma non sa come rappresentarla, gestendo il personaggio come un vero e proprio clichè. E in fine c'è Asia Argento, che non è colpa sua ma non sa recitare.

2) Twilight (di Catherine Hardwicke, 2008)


Parlando di Twilight è meglio considerare la saga nel suo insieme. Questo comunque è l'anti film vampiresco per eccellenza, in cui si prova ad affrontare temi che sarebbero potuti essere anche piuttosto interessanti ma sviliti da un taglio teen e fashion fatto a posta per far strage di adolescenti al botteghino. E così Edward è un vampiro emo che brilla alla luce del sole perchè quella è la sua vera essenza, un involucro pieno di nulla che non ha nulla da dire. Dell'antico fascino del mostro non rimane nulla, ne della sua durezza e cattiveria. Un prodotto edulcorato di ogni spinta animalesca perchè fa tanto politicamente corretto e tutti sono felici. Tutti, tranne gli appassionati di cinema.

1) La Regina dei Dannati (di Michael Rymer, 2002)


Primo posto per un film di cui ho già parlato in passato su questo blog (per l'esattezza, qui). Quello che avevo da dire quindi l'ho già detto ma meglio spiegare perchè si becca il titolo di peggior film sui vampiri (superando persino Twilight): non solo è un brutto film, non solo è una delle peggiori trasposizioni cinematografiche di un romanzo ma è anche un film pericoloso perchè figlio di quella mtv generation che propone prodotti fatti male e costati troppo (e poi il cinema horror è in crisi) cercando di lobotomizzare le masse. Quindi personaggi fighi perchè al cinema bisogna essere per forza fighi se no come si fa ad avere avuto successo, dannati e allora cosa cosa c'è di meglio di un vampiro che è il dannato per eccellenza, anche se così diventa solo un bambolotto, sceneggiatura scritta su un fazzoletto, effetti speciali e fuochi d'artificio, che importa se realizzati coi piedi e una bella storia d'amore che il pubblico bisogna prenderlo per il cuore. E cosa resta? Nulla. Anche la musica viene svilita in questa missione che mira solo al denaro e il denaro ha come scopo. Senza un film come questo i vari Twilight, Eclipse e compagnia bella non sarebbero mai esistiti.
Lestat perdonali, perchè non sanno quello che fanno.

C'è però un film che uscirà presto e che cambierà profondamente il vertice di questa classifica: Dracula 3D. Dare per scontata una cosa del genere prima che il film sia uscito la dice lunga. Ma ne riparleremo in futuro. 

Commenti

  1. eppure secondo me dracula 3d sarà un bel film.Ma si,fraaank l'ottimismo è il sale della vita!^_^

    scherzo.Non ne ho visto nemmeno uno di questi ,invece dell'altra classifica mi mancano solo i primi due

    RispondiElimina
  2. desert vampires l'avevo visto un mondo di tempo fa, ne ho un vaghissimo ricordo, non positivo...
    twilight in realtà è forse il migliore della saga, l'ultimo breaking dawn parte 1 ti assicuro che è molto ma molto peggio!
    la regina dei dannati invece l'ho sempre evitato con grande cura...

    RispondiElimina
  3. @babordo76: che tu non ne abbia visto nemmeno uno è una fortuna. Io incece cerco di dimenticarli. E Dracula 3D sarà quanto di più brutto mai girato, fidati.

    RispondiElimina
  4. @Marco: che Twilight è il migliore della saga la dice tutta. Io ho visto solo i primi tre per puro masochismo.

    RispondiElimina
  5. Non ne ho visto manco uno (sarà stata una benedizione?).
    Ma secondo me la palma d'oro se l'aggiudica DRACULA 3000 (da non confondersi con il quasi omonimo DRACULA 2000).
    Una porcheria di tal fatta m'è capitata poche volte di vederla (mai!?).

    Letale.

    RispondiElimina
  6. Dracula 3000 è qualcosa di abominevole. Non l'ho inserito perchè non gli do nemmeno importanza, non prendendosi nemmeno sul serio.

    Quelli della classifica non li vedere... terribili a dir poco...

    RispondiElimina
  7. E' colpa sua. Di Asia.
    Perché lo sa che non sa recitare. Eppure si ostina.
    La regina dei dannati è lammerda al cubo.
    Schifo e disgusto.

    RispondiElimina
  8. Asia dovrebbe fare altro. Tipo dormire.
    La regina dei dannati e il male e i due romanzi da cue è tratto meritano vendetta.

    RispondiElimina
  9. Di questa cinquina malefica ho visto solo La regina dei dannati, che ho trovato inclassificabile.
    Un giorno mi farò del male e guarderò anche l'intera saga di Twilight, che per me rimane però un film sui lampioni, non sui vampiri.

    RispondiElimina
  10. Per odiare il proprio nemico bisogna conoscerlo, ma attenta a non farti troppo male.

    RispondiElimina

Posta un commento

... e tu, cosa ne pensi?

Post più popolari