Consiglio anime: i migliori degli anni 2000

L'altro giorno riflettevo sulla cultura europea e da ciò che la differenzia da quelle del resto del mondo. Gli americani ad esempio (non tutti, ovviamente) difficilmente riescono ad adattarsi quando vengono in europa e il più delle volete non vedono l'ora di tornarsene a casa, per non parlare delle diverse culture asiatiche che sono lontane anni luce dalla nostra. Quella giapponese, ad esempio. Per questo quando prodotti giapponesi giungono qui da noi tendono a non essere riconosciuti, nonostante i notevoli passi in avanti compiuti negli ultimi anni. 
Per dirne una qui da noi gli anime e i manga (i cartoni animati nipponici e i fumetti) vengono ancora considerati come prodotti da bambino o da otaku. Anzi no, perché qui da noi il termine otaku è conosciuto solo da chi si crede un otaku, non sapendo che nel paese che tanto ammirano quello è un termine dispregiativo. 
Per quelli della mia generazione i "cartoni animati giapponesi" sono quelli che passavano per la tv quando eravamo piccoli: i robottoni (Goldrake, Mazinga, Gig Robot d'Acciaio), Ken il Guerriero, L'Uomo Tigre, Dragon Ball, Lupin III, Sailor Moon e tutti quelli "femminili". Fino ad arrivare al capolavoro Neon Genesis Evangelion. Tanti. Ed erano belli da vedere il pomeriggio o la mattina presto prima di andare a scuola. Ma quelli della mia generazione li vedono ancora, i cartoni animati? E quelli delle generazioni prima? E quello dopo la mia cosa guardano? Per questo ho deciso di stilare una classifica dei sette anime a cui secondo me vale la pena d'are un'occhiata dal 2000 ad oggi. Cercherò di affrontare i diversi generi dell'animazione seriale giapponese non limitandomi solo a quello che piace a me e cercando di accontentare tutti i possibili gusti. ecco quindi la mia Top 7

7) Toradora! (2007)


Titolo originale: Nana
Numero episodi: 25
Genere: Shonen

Toradora! è una serie anime che ha fatto parlare molto di se. Non è certamente tra le mie preferite per genere e tipologia ma è divertente se piacciono le commedie sentimentali ambientate a scuola. L'ho beccata per puro caso sul canale Rai 4 e solo dopo averla guardata ho scoperto sia considerato un capolavoro nel suo genere. E' uno shonen, categoria di anime indirizzati a un pubblico maschile con un'età tra quella scolare e la maggiore età. Edito in Italia

6) Puella Magi Madoka Magica (2011)


Titolo originale: Mahō shōjo Madoka Magika
Numero episodi: 12
Genere: Mahō Shōjo

Ne parlerò più approfonditamente la prossima settimana, ma Madoka Magica è un anime destinato ad un pubblico femminile che va dagli ultimi anni dell'infanzia sino alla fine dell'adolescenza, ma di stampo magico e fantastico. Infatti parla di maghette, paladine della giustizia che combattono contro le streghe per difendere gli innocenti. Si può definire un prodotto rivoluzionario, che destruttura il genere un po' come fece Evangelion negli anni '90 con i Mecha (i robottoni). E' un anime scolastico, dai toni drammatici e con strizzatine horror. Edito in Italia.


5) Baccano! (2007)


Titolo originale: Bakkāno!
Numero episodi: 16
Genere: Seinen

Ispirato all'omonima serie di light novel, Baccano! è una serie anime dalla struttura complessa (parte dalla fine) che salta attraverso diversi piani temporali (dagli anni trenta al XVIII secolo fino ai giorni nostri) e in cui si intersecano storie di diversi gruppi di personaggi: immortali, mafiosi e giornalisti. In grado di fondere azione  e commedia, violento e complesso, Baccano! non ha nulla da invidiare alle migliori produzioni televisive degli ultimi anni. Un'avventura mozzafiato da gustarsi un episodio dietro l'altro. Inedito in Italia

4) Elfen Lied (2004)


Titolo originale: Elfen Lied
Numero episodi: 13
Genere: Seinen

Elfen Lied è una serie horror sull'orlo della fantascienza ma caratterizzata da una forte componente sentimentale. L'anime ruota attorno ai Diclonius, esseri mutanti molti simili agli esseri umani ma con due strane corna sul capo e dotati di fortissimi arti invisibili chiamati "vettori" e alla caccia spietata nei confronti di una di loro, Lucy. Non la consiglio ai deboli di cuore ma è una manna dal cielo per gli amanti dello splatter e per chi adora le situazioni sentimentali strappalacrime. Tra l'altro l'Opening in latino è stupenda. Inedito in Italia.

3) Code Geass: Lelouch of the Rebellion (2008)


Titolo originale: Code Geass - Hangyaku no Lelouch
Numero episodi: 25 (prima serie) + 25 (seconda serie R2)
Genere: Mecha

Code Geass non è un semplice anime di robottoni. In realtà i robottoni sono solo lo sfondo su cui si muovono personaggi impegnati in una lotta senza quartiere: terroristi giapponesi contro l'impero di Bretagna. Tra loro Zero, geniale e misterioso comandante dotato del geass, un potere in grado di far fare alle persone quello che vuole. Questa serie fonde personalità complesse e drammatiche a una storia che molto deve alla fantascienza, alle storie del ciclo Bretone-Arturiano e agli anime di ambientazione scolastica. Edito in Italia.

2) Hellsing: Ultimate (2006)


Titolo originale: Herushingu
Numero episodi: 10 (tutt'ora in corso)
Genere: Seinen

Serie di OAV ispirata all'omonima serie regolare e al manga, è una serie horror con nientepopodimeno che Dracula come protagonista. La serie è comunque ambientata ai giorni nostri ed è caratterizzata da forti dosi di violenza. Dopo averlo scoperto l'ho fatto entrare subito nel circolo dei miei anime preferiti. Inutile dire altro, ne ho già parlato qui. Aspettiamo con ansia il decimo e ultimo OAV che dovrebbe uscire proprio in questo Dicembre 2012. Edito in Italia.

1) Death Note (2006)

Titolo originale: Desu Nōto
Numero episodi: 37
Genere: Shonen/Poliziesco

Non credo ci sia molto da dire su Death Note: ormai tutti l'hanno visto o ne hanno solo sentito parlare, altrimenti potete leggere cosa ne penso io qui. Ho classificato DN come shonen perché originariamente fu pubblicato sulla più grande rivista shonen giapponese: Shonen Jump. Per le tematiche trattate, però, potrebbe essere considerato tranquillamente un seinen. La cosa rivoluzionaria dell'anime è che è uno dei primi in cui l'azione è soprattutto a livello psicologico e intellettuale. Da vedere assolutamente. Edito in Italia.

Commenti

  1. Ho un mio collega supermalato di manga che mi passerà Hellsing. Dice che in effetti è proprio bello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hellsing come manga è una figata. Se invece devi guardare l'anime l'ascia perdere la serie regolare e guardati questo Hellsing: Ultimate ;)

      Elimina
  2. death note è magnifico (nonché l'unico di quelli elencati che ho visto).
    mi hai fatto venire una voglia di rivederlo che proprio... levati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Death Note è veramente stupendo e ti capisco, anche io vorrei rivederlo (lo faccio più o meno una volta all'anno). Comunque se ti piace tanto quello io ti consiglio anche Code Geass, non ne rimarresti deluso...

      Elimina
  3. credo di aver visto qualsiasi anime sia stato passato alla tv fino ai tempi di Evangelion (che AMO con tutto il cuore, mi sono pure comprata tutto il cofanetto delux :D bava infinita!!), poi ho smesso.. non ho più trovato niente che mi abbia sconfinferato in maniera adeguata!
    di questi che nomini te non conosco niente, a parte Death Note e Hellsing che però conosco solo in versione cartacea (il primo l' ho letto fin quando *SPOILER* Light dopo aver fatto tutti i suoi inghippi recupera la memoria e uccide L *FINE SPOILER* poi mi sono rotta e ho lasciato perdere.. un po' troppo prolisso per i miei gusti.. di Hellsing invece ho avuto modo di leggere solo i primi numeri, poi ci furono dei problemi con la pubblicazione e smise di uscire così alla fine lasciai perdere mio malgrado.. dovrei recuperarlo!) però Elfen Lied sembra parecchio interessante!!!!

    *Asgaroth

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ti consiglio Hellsing: Ultimate, se non sbaglio lo trovi subbato in italiano su youtube. E' identico al fumetto, di cui vengono ricalcate persino le tavole. Elfen Lied è bello e potrebbe piacerti ma anche Baccano!, che è una mia scoperta recente e consiglio a tutti.

      Elimina
  4. Come Anime ho visto solo Madoka Magica, semplicemente geniale e crudele da far schifo, mentre confermo la bontà cartacea di opere come Hellsing e Death Note (Elfen Lied invece, per quanto sia "splatter", mi sembra una bambinata).

    Invece Fujiko Mine To Lu Onna lo hai visto?
    Quello è un maledetto capolavoro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intendi l'ultima serie di Lupin? No, non l'ho ancora vista ma se dici così lo farò al più presto. Per quanto riguarda Elfen Lied non è poi tanto una bambinata, i temi trattati (la morte, abusi sui minori, la violenza e la schizzofrenia) non lo sono tanto. Ovviamente parlo dell'anime.
      Hellsing: Ultimate è la trasposizione fedelissima del manga, te lo consiglio mentre di Death note, tolto il finale, si parla meglio dell'anime che del manga (e io concordo).

      Ah, visto che ci sto faccio tanta pubblicità a Baccano! (veramente ottimo) e Code Geass (capolavoro)

      Elimina

Posta un commento

... e tu, cosa ne pensi?

Post più popolari