This Is My Boomstick Award


Ed eccoci qua, è Giovedì, io sono a Roma e non avrei dovuto scrivere post, quest'oggi. Perché sono a Roma e quando sei a Roma non è che ti metti a scrivere post per il blog, sicuramente hai tante altre cose da fare. Epperò avevo un impegno improrogabile da portare a termine, e questo impegno si chiama Boomstick Award. Ora, cos'è lo dovreste già sapere ma per sicurezza ve lo ricordo: il Boomstick Award è un premio, ormai una vera e propria leggenda per i blogger italiani arrivata alla terza stagione, ideato da Hell del bellissimo blog Book and Negative. Il Boomstick è un premio per soli vincenti, per di più orgogliosi di esserlo (cit.) che un blogger assegna ad altri blogger. Io quest'anno l'ho ricevuto da ben 5 blog, che ringrazio perché la cosa mi ha reso estremamente orgoglioso. 

Ora, scopo del post è assegnare a mia volta il premio a 7 blog. Queste sono le regole come le ha decise il creatore:

1 - i premiati sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d’onore
2 – i post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi a mo’ di consolazione
3 – i premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. È sufficiente addurre un pretesto
A cui aggiungo una quarta regola, ché l’anno scorso me le hanno fatte girare:
4 – è vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come io le ho concepite

E i vincitori di quest'anno sono:

Il Bollalmanacco di Cinema: perché si parla di animazione giapponese e Bolla è una che ne capisce a pacchi, Perché vengono recensiti un sacco di film horror. Perché c'è sempre da imparare leggendo da un blog così.

Il Giorno degli Zombi: perché Lucia ne sa a pacchi di horror. Non lo dico così per dire, lei ne sa più di chiunque altro. Perché è mia madre e perché è la scrittrice più brava che io conosca, e si vede.

Lo Spettatore Indisciplinato: perché, anche se a volta non sono d'accordo con Davide, lui ha sempre una sua personalissima visione dei film che recensisce. Perché parla spesso di film di cui nessuno parla e perché è un blog essenziale.

Viaggiando (meno): perché è la dimostrazione che si può parlare ci cinema senza fare i critici da strapazzo, perché Poison parla di film come ne parlerebbe la persona al bar, solo che lei ne sa anche se dice sempre il contrario.

Mari's Red Room: perché pur essendo giovanissima guarda di tutto, film vecchi, film nuovi, film indi. Perché è Mari è brava davvero, con un suo personalissimo modo di scrivere. Ventata d'aria fresca.

Recensioni Ribelli: perché i suoi gusti sono spesso, quasi sempre, simili ai miei. Perché anche lui è appassionato di animazione e perché, anche quando non siamo d'accordo, lui non si chiude a riccio ma legge e comprende le motivazioni di chi la pensa diversamente da lui.

White Russian: anche lui ha gusti molto simili ai miei e in più gli piacciono quei film action che io adoro, quelli anni '80-'90, il cinema di mazzate, le trashate autentiche. Ma non esclude mai il cinema d'autore.

Bene, ho finito, aggiungo solo che le regole, se volete dare anche voi, o premiati, questo premio, sono da seguire in modo ferreo, altrimenti vi beccate questo.


Commenti

  1. cioè. hai premiato white trash russian e non me?
    ma questo è un gomblotto! :=)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, sette posti in effetti sono pochini :P

      Elimina
  2. Wow! Grazie mille :D la motivazione del tuo premio è la gratificazione massima di questo ultimo mese!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutta la verità, nient'altro che la verità. Lo giuro :D

      Elimina
  3. Muchas gracias, Frank.
    Converrà, a questo punto, che si brindi insieme all'action anni ottanta! :)

    RispondiElimina
  4. Sei un tesoro. Te l'ho già detto? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehm, no, non lo avevi già detto :P Grazie :)

      Elimina
  5. Oddio me l'ero perso! Grazie davvero, per il premio e per le motivazioni bellissimissime! <3

    RispondiElimina
  6. grazie per la bellissima presentazione! Son felice di questo premio. Poi non c'è niente di meglio che leggere blogs con cui non si è sempre concordi al 100 %

    RispondiElimina
  7. Leggo ora o__O
    Grazieeeeeeeee!!!!!! Ragazzi quest'anno volete davvero uccidermi di commozione.. però posso dire che imparo più io da blog come il tuo? :P

    RispondiElimina

Posta un commento

... e tu, cosa ne pensi?

Post più popolari