[Recensione] Game of Thrones - The Lion and The Rose (04x02)


Ed eccoci alla seconda puntata della quarta stagione di Game of ThronesThe Lion and The Rose. Tra l'altro si tratta della puntata di un serial più scaricata (illegalmente) nella storia della televisione (e di internet) con un file torrent condiviso 193.418 di volte. La puntata, solo il primo giorno, è stata scaricata 1,5 milioni di volte soprattutto in Australia, Stati Uniti e Regno Unito. 

Detto questo, ci prepariamo a uno degli eventi più attesi della stagione, il matrimonio reale tra Re Joffrey e Margaery Tyrell. Allo stesso tempo ci si concentra su tutti quei personaggi legati alla famiglia reale, da Tywin Lannister a Tyrion, da Jaime (che inizia a prendere lezioni di spada dal fighissimo Bronn) a Cersei, da Sansa Stark a Shae. Ricompare anche Oberyn Martell, il nuovo personaggio spaccaculi, ma tutto sembrerebbe rimanere narrativamente subordinato al matrimonio reale. 

In questo episodio però ricompare gente che non vedevamo dalla scorsa stagione. Intravediamo il buon Varys, di cui notiamo il faccione interdetto al banchetto di nozze. Ritroviamo l'evirato Theon Greyjoy, oramai completamente soggiogato dal bastardo di casa Bolton, il sadico Ramsay Snow (interpretato da un secondo me bravissimo Iwan Rheon) che non perde occasione per seviziare e uccidere. A quanto pare Theon innescherà una caccia all'uomo rivelando ai Bolton che i piccoli eredi di casa Stark, Bran e l'altro di cui nessuno si ricorda il nome (tanto poco importante è), sono ancora vivi. 


Ed ecco che rivediamo anche il giovane Bran (interpretato da un Isaac Hempstead-Wright ormai troppo cresciuto, mah) alle prese con il suo viaggio infinito verso la barriera e Jon Snow e con visioni (o allucinazioni) per noi comuni mortali incomprensibili. Anche il noioso Stannis fa rivedere la sua capoccia, come sempre accompagnato dalla sacerdotessa rossa del Signore della Luce ma apparentemente un po' meno convinto di quel che sta succedendo nella sua corte, soprattutto se si tratta della sua figlioletta sfigurata.

Non rivediamo né la madre dei draghi Daenerys Targaryen né la super coppia spaccaculi Arya e Il Mastino, protagonisti della puntata precedente. I fan però perdoneranno questa mancanza visto che il tempo a disposizione è sempre poco e che questo episodio è diretto a stupire con effetti speciali in un finale che vi lascerà con fiato corto e occhi sbarrati ma che, per ovvie ragioni, vi rivelerò nella sezione spoiler.


SPOILER

Bisogna ammetterlo, George R. R. Martin è un maestro quando si tratta di uccisioni e morti ad effetto. Perché anche se molti ci speravano, anche se nessuno osava pensarci, alla fine il più grande killer della storia della letteratura fantasy fa quello che gli riesce meglio e ammazza in maniera esemplare. Questa volta la sua furia omicida è diretta contro l'odiatissimo (dai personaggi ma soprattutto dai fan) Re Joffrey. "Come - direte voi - ammazza un personaggio cattivo ed odiato?". Sì, per questo una morte misteriosa ma tanto attesa diventa così inaspettata. Il giovane Justin Bieber viene fatto fuori nel modo più semplice possibile: con del veleno, forse nascosto nel vino, forse nella torta, chi lo sa. E se i probabili assassini sono ovviamente o la neo regina Margaery Tyrell o il nuovo e vendicativo Oberyn Martell, ad essere accusato dall'ex-regina reggente e madre del sadico idiota biondino sarà il maltrattatissimo Tyrion Lannister, colui che ha servito al Re la coppa di vino incriminata. Ma la faccia del folletto fa capire benissimo che lui non c'entra una beata mazza. 

Ora, dopo che Martin aveva fatto fuggire un'illesa Shae in pericolo, sembrava che il lento e fecondo scrittore si fosse rammollito. E invece no, tutto era stato programmato nei minimi particolari e la faccia di un morente Joffrey ripaga di tanta attesa. Un finale potente e letale che fa tornare la voglia (a chi fosse passata) di seguire la serie. Finale accompagnato dalla bellissima musica dei Sigur Ros che compaiono anche in un cameo.

FINE SPOILER E CONCLUSIONI

Non  vediamo l'ora di vedere la terza puntata della stagione, che si intitolerà Breaker of Chains. Intanto questo colpo di scena smuove gli animi e gli stomaci degli spettatori. Va bene così, anzi, va benissimo. E questo Il Trono di Spade che ci piace tanto, sono questi i colpi di scena che vogliamo. E noi invece ci rileggiamo Giovedì prossimo, pronti per un'altra recensione.

Commenti

  1. Comunque è stata trooooppo la vecchia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì, glielo suggerisce sarcastica a Sansa durante il banchetto e mentre la neo regina fa assaggiare la torta a Joffrey, nonna e nipote si scambiano uno sguardo che dice tutto. Poi il giullare (mi pare fosse il giullare) deve esserne a conoscenza, perché fa scappare Sansa.
      Comunque sì, povero nano. Sto veramente in pena per lui.

      Elimina
    2. Sìsì. hai ragione, la penso anche io così, ma non fidandomi di Ciccio Martin tutto può essere (e per tutto intendo che c'è anche un principe abbastanza ambiguo)

      Elimina
    3. Martin è un bastardone e infatti è meglio stare sempre sul chi va là. Parli del principe amante delle orgette che odia i Lannister? Quello è da tenere d'occhio, è vero.

      Elimina
  2. Devo ammettere che mi fa strano vedere tutta la foga che si muove intorno a questa serie. Ricordo che avevo iniziato a leggere i libri otto anni fa e nessuno conosceva ancora Martin, o almeno,non a questi livelli... è come se tutti si fossero appropriati di un qualcosa che prima era solo mio.
    Comunque la terza stagione si è risollevata alla grande. Non vedo l'ora do vedermi questa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, io i romanzi preferisco non guardarli e per me GoT rimane una buona serie di intrattenimento.

      Dai, recupera e torna in pari :)

      Elimina
  3. Grandissima puntata.
    In casa Ford è scattata l'esultanza alla morte di quella merda di Joffrey. ;)

    RispondiElimina
  4. qui si è fatto il trenino col sottofondo di meo amigo charlie brown ay ay caramba quando lo stronzo ha esalato l'ultimo respiro! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso ci abbia goduto chiunque. E poi diciamolo, io ai matrimoni non ci voglio più andare :D

      Elimina

Posta un commento

... e tu, cosa ne pensi?

Post più popolari