24 maggio 2015

Liebster Blog Award 2015


Dopo all'incirca tre mesi e mezzo di allontanamento volontario dal blog, per motivi che non vi sto a spiegare perché 1) sono fatti molto personali 2) non credo ve ne freghi una mazza, da ieri sono tornato a scrivere. Più che per il blog in se lo faccio, appunto, per questo: scrivere, che è il primo passo per dare forma al caos. Costringendomi, perfino, per provare a riemergere da un vortice che rischia di trascinarmi sempre più giù. L'unico vero problema è che mi mancano argomenti, che necessito di tempo, che il motore ha bisogno di essere rimesso in moto poco alla volta per non rischiare di ingolfarlo ancora. 

Una delle motivazioni che ho trovato, quindi, per ricominciare a scrivere qui, mi è arrivata dal blog My IndiePop Taste che più o meno un mese fa mi ha premiato con un Liebster Blog Award 2015. Devo dire che mi ha fatto un piacere enorme, soprattutto perché non scrivevo da tanto e qualcuno ha avuto voglia di premiare comunque questo piccolo posticino desolato. Tra l'altro la gentile A. R. non è stata l'unica ma di questo parlerò la prossima volta. 

Il Liebster Blog Award è un premio che va dato a determinati blog, ha forma attiva visto che per "riceverlo" devo rispondere a determinate domande e, di rimando, una volta ricevuto devo nominare altri 10 blogger che poi dovrebbero fare lo stesso. Io questa volta non nominerò nessuno, sinceramente 10 blogger sono troppo pochi e i blog che amo sono tanti. Credo che loro sappiano a chi mi riferisco. Quindi iniziamo con le domande:

1) Come mai hai deciso di aprire un blog sul cinema?

Perché mi piace parlare di cinema, mi piace scrivere e le due cose, insieme, hanno portato all'apertura del blog, ormai tre anni fa.

2) Un film che ti è piaciuto inaspettatamente e uno che è stata una grandissima delusione inaspettata. ( piccolo gioco di parole, eh?)

Tra le più grandi delusioni c'è Noah, perché io ci ho creduto fino all'ultimo. Inaspettatamente invece ho amato, sempre ultimamente, Interstellar. 

3) Quoto la domanda che mi è stata posta: Un libro, un film, una serie tv e un disco che ritieni imperdibili?

In questo periodo ho bisogno di certezze, quindi vado sui miei classici: Il Maestro e Margherita, Mulholland Drive, Twin Peaks, Nevermind.

4) Citazione preferita?

La vita è un lieve sogno che svanisce (Napoleone Bonaparte)

5) Libro sul comodino? ( spero tu ne abbia almeno uno...)

Il Nano di Par Lagerkvist

6) Puoi salvare solo uno di questi tre registi ( Tarantino, Scorsese, Woody Allen)...chi scegli e perchè?

A malincuore scelgo Scorsese: con i suoi film mi sono approcciato al cinema da giovanissimo, Taxi Driver è stato uno dei film che più mi ha avvicinato alla settima arte quando ancora non ero un cinefilo (ammesso che lo sia mai stato) e le sue sono opere che ancora guardo, con lo stesso stato d'animo della prima volta. 

7) Un film imbarazzante che ami ma non hai il coraggio di ammettere.

Ce ne sono tanti :D ma in questo momento non me ne viene in mente neanche uno. 

8) Personaggio più amato e più odiato nella storia del cinema?

Tra i più odiati tutti quelli di Sandra Bullock :P il più amato non lo so scegliere, tra i più amati c'è sicuramente L'agente Cooper (lo so, è il personaggio di una serie, ma c'è anche in Fuoco Cammina con Me)

9) Colonna sonora preferita?

Quella di Strade Perdute, ma ce ne sono tante a pari merito.

10) Cosa mangerai per cena? (così mi date qualche idea sul cosa cucinare...) 

Non è ho la più pallida idea!

1 commento:

  1. Congrats!! Great, I love it! Enjoy the week honey!

    Check my last post here!

    Follow each other? Let me know and I'll do the same:
    My blog | Bloglovin

    ♥‿♥

    RispondiElimina

... e tu, cosa ne pensi?

Potrebbe interessarvi anche questo?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...