[News] Lion, un cortometraggio horror di Davide Melini in uscita ad Halloween


Interrompo le vacanze del blog per un post veloce veloce, qualcosa dedicato al cinema italiano di genere, di cui mi importa così tanto ma di cui mi accorgo di parlare sempre troppo poco. Quest'oggi sono stato contattato da Davide Melini che, per chi non lo sapesse, è un regista e sceneggiatore italiano che vive in Spagna e che, tra le altre cose, è stato assistente alla regia nel film La Terza Madre di Dario Argento e nella serie anglo-americana Penny Dreadful
Davide mi ha contattato per informarmi che il prossimo Halloween uscirà il suo nuovo cortometraggio, Lion

A scanso di equivoci, sembrerebbe che questo cortometraggio abbia alle spalle un apparato produttivo di tutto rispetto. Ovviamente non sarà italiano, bensì inglese, ma avrà (oltre ad un regista nostrano) anche un cast una troupe e un apparato produttivo internazionale con alcuni italiani coinvolti. 
Nel cast ci saranno, infatti, Pedro Sánchez, Michael Segal (Colour from the Dark, Anger of the Dead) e Tania Mercader, mentre tra i produttori conta Luca Vannella (Thor, Harry Potter, Apocalypto, Heart of the Sea - Le origini di Moby Dick), Alexis Continente (Thor, Penny Dreadful), Vincenzo Mastrantonio (Titanic, Moulin Rouge, La passione di Cristo, Romeo + Giulietta), Bobby Holland (Il cavaliere oscuro - Il ritorno, Game of Thrones: Il trono di spade, Assassin's Creed, 007 - Quantum of Solace), Ferdinando Merolla (Troy, Gangs of New York, Hannibal Lecter - Le origini del male) e Roberto Paglialunga.

Infine, questi sono alcuni nomi che compongono la troupe:

Produttrice Esecutiva: Fabel Aguilera
Direttore di Produzione: Pablo Lavado
Direttore della Fotografia: Juanma Postigo (candidato al premio Goya 2016 per la fotografia del film El violón de piedra)
Casting: Carlos Bahos
Scenografia: Carlos Borja Luise, Carlos Javier López
Costumi: Patricia Gabas
Effetti Speciali: Sarah McCarthy
Montaggio: Daniel Salinas
Suono: Christian Valente
Musica: Francesco Tresca
Effetti Visivi: Alessio Barzocchini, Raúl Trujillo

Trama: uno chalet isolato in una foresta innevata... Un uomo accecato dall'alcohol... Una donna incapace di ribellarsi... E un bambino di 8 anni, con un viso cupo e due occhi oscuri... Il silenzio della notte sará squarciato da grida mortali... L'incubo ha inizio.

Questo è quello che so su questo cortometraggio. Non è una marchetta, non c'è da correre a vederlo al cinema, è il semplice supportare l'idea di un horror avuta da un regista italiano. Ci rileggeremo dopo l'uscita per commentarlo un po', per ora inutile sbilanciarsi. In altre parole: staremo a vedere. Intanto eccovi il teaser promozionale.

Commenti

Post più popolari