Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2013

Suicide Girls e la bellezza svenduta un tanto al kilo

Immagine
A volte non ho ben chiaro dove mi vogliano portare certi miei processi mentali. E' un po' come la libera associazione: tu parti da qualcosa di concreto, un pensiero, una considerazione, un'idea e alla fine ti ritrovi da tutt'altra parte. Non so cosa farci, questo tipo di processi sono assolutamente involontari e ribadiscono la totale mancanza di controllo dell'essere umano su se stesso.
Ad esempio, tempo fa riflettevo su una nota figura letterario/cinematografica, quella di Lisbeth Salander, e mi sono trovato a chiedermi come diavolo abbia fatto a divenire di culto. Cioè, parliamoci chiaro, la Salander non ha nulla di attraente se non il modo in cui è stata romanzata. E' un personaggio negativo, al di là dei canoni di bellezza comuni, sociopatico e abbastanza complesso da meritare più dell'attenzione minima che di solito la gente dedica ad un loro simile. Cioè (mi sono chiesto): se è così facile innamorarsi di lei leggendola o guardandola al cinema, perch…

Case Stregate: leggenda o realtà?

Immagine
La settimana scorsa ho parlato di case stregate e l'ho fatto da un punto di vista "culturale". Punto di vista piuttosto comune, se pensiamo a quanto successo riescano ancora ad avere questo genere di storie. Leggende metropolitane, per lo più, ma alcune con solide radici culturali nel passato di una data città. In un paese come il nostro è facile che questo avvenga, ma non è niente in confronto a quelle che sono le leggende e le dicerie di altre parti del mondo. 
La patria delle case infestate rimane la Gran Bretagna. Poi ci sono gli Stati Uniti, nazione piuttosto recente, le cui costruzioni più antiche possono vantare una manciata di secoli sul groppone. Eppure le leggende su case infestate o maledette sono tantissime. La più famosa è e rimane quella che ha ispirato la saga di Amityville Horror: un'abitazione coloniale che si trova al numero 112 di Ocean Avenue a Amityville, nello stato di New York. 

Recensione - American Horror Story Asylum (2012)

Immagine
Quando l'horror viene portato sul piccolo schermo non sempre si tratta di qualcosa di memorabile. Forse perché la televisione ha dei confini piuttosto marcati, difficili da superare senza l'accusa di aver esagerato e di aver superato i limiti del buongusto.  Forse proprio per questo l'arrivo sulla tivù americana di American Horror Story fece un certo scalpore. Prima di tutto per il titolo che identifica il prodotto per quello che è, una storia dell'orrore americana (o un'insieme di cliché tipicamente americani per quanto riguarda l'horror). Secondo perché fonde con certa nonchalance sesso e sangue, suicidio e omicidio, crisi familiari e tradimenti. Argomenti che mettono sulle spine il popolo americano.  La prima serie di American Horror Story non persegue però fino in fondo il proprio obiettivo. Cioè, ci prova ma poi si ferma e non riesce ad andare fino in fondo. Il risultato è un pasticcio finale che non fa giustizia al progetto. 
American Horror Story è una …

Casualmente al Cinema - Le uscite cinematografiche della settimana (29/08/2013)

Immagine
Ed eccoci a un altro maledetto mercoledì. Mercoledì, per i cinefili, vuol dire soprattutto nuove uscite per il giorno dopo. A pensarci, per un cinefilo come si deve è mercoledì il vero fine settimana. Non che domani ci aspettino chissà quali novità eclatanti sul grande schermo, ma alla fin fine ci si accontenta in attesa di qualcosa di meglio. E qualcosa di meglio arriva sempre.  Sul menù questa volta abbiamo Elysium, forse uno dei film di fantascienza più attesi. ma anche uno dei più deludenti se le cose andranno come chi ha avuto la (s)fortuna di vederlo ha detto. Ma non si giudica mai con i pareri altrui. Bando alle ciance, ecco le uscite cinematografiche di Giovedì 29/08/2013. Ecco Casualmente al Cinema.

In Bruges - La coscienza dell'assassino (di Martin McDonagh, 2008)

Immagine
Non sono uno che ha viaggiato molto. La cosa mi dispiace, perché amo guardare posti che non conosco. Mi piace viverli. Tra le varie mete che vorrei visitare, senza scomodare Giappone, Australia e Stati Uniti, c'è sicuramente il Belgio. Se andassi in Belgio, probabilmente il primo posto in cui mi piacerebbe trovarmi è Bruges, patrimonio dell'umanità, capitale culturale europea. Una cittadina sospesa nel tempo, tra castelli medievali, canali e un'ispirazione da favola nord-europea. Niente di strano se Martin McDonagh, al suo esordio, abbia deciso di ambientarci un film. Che si chiama In Bruges, semplicemente, senza starci troppo a pensare. 
Lo so, arrivo fuori tempo massimo. Si tratta di un film del 2008, sono passati un po' di anni. McDonagh è uscito l'anno scorso con la sua opera seconda, 7 Psicopatici. Ma questa è la recensione di In Bruges, quindi concentriamoci su questo film.
Ci sono due killer, Ken e Ray. Sono in vacanza a Bruges, un ottimo posto in cui nascon…

Byzantium (di Neil Jordan, 2012)

Immagine
Byzantium è la capitale nel passato di un grande impero che non esiste più. Byzantium è il lascito di una vecchia madre al proprio figlio inetto che diviene bordello, palazzo di perdizione, insegna vintage proprio di fronte al mare. C'è la spiaggia, la sabbia e una costa grigio-opaca che separa un'anonima località costiera dal resto del mondo. Byzantium è un luogo perso, immobile nel tempo, in cui i mostri sopravvivono e hanno occhi malinconici e grandi seni su cui adagiare le teste delle loro vittime. Ma Byzantium è anche l'ultimo film di Neil Jordan, pellicola del 2012 inedita qui in Italia, presentata al Toronto Film Festival e poi uscita negli U.S.A. e in Gran Bretagna. Stop. Un film che praticamente non ha visto nessuno, tanto è grande il mercato cinematografico. Stop. Quindi ecco a voi la recensione di Byzantium.
Eleanor e Clara sono due giovani donne in fuga. Clara, per permettere ad antrambe di sopravvivere, si prostituisce. Un giorno incontrano Noel che le mette a …

Bianca come il latte rossa come il sangue - due parole sul romanzo

Immagine
Ed ecco che torna L'Angolo di Silly, questa volta nel week-end che un week-end con Silly è un week-end fortunato, ve lo assicuro. La recensione di un romanzo, questa volta. Una critica spietata. Io non ho letto il libro, non posso condividere o meno le parole della mia socia. Ma condivido la sua riflessione generale. Forse un altro giorno approfondiremo. Ora però leggete la recensione di Bianca come il latte rossa come il sangue, su Combinazione Casuale.
BIANCA COME IL LATTE ROSSA COME IL SANGUE (romanzo)

Succede che lo scorso fine settimana me lo trascorro a Bologna, da amici, e mi imbatto in un posto da fricchettoni fatto di stand di massaggi shiatsu, riflessologia plantare e via discorrendo. In uno di essi ci stanno due tizie che ti controllano i chakra e riequilibrano quelli malfunzionanti con una spruzzata di acqua condita di qualche aroma. Aggratis. Ergo, mi ci imbatto con la mia amica V, biologa (che però non disdegna le filosofie alternative) e la mia amica L, ancora più s…

Le Case Stregate: tra mito, letteratura e cinema

Immagine
C'è un film che è uscito qualche giorno fa e che, a quanto pare, sta avendo un successo incredibile. Un successo inspiegabile, dal mio punto di vista, esploso negli Stati Uniti e replicato (sembrerebbe) qui in Italia. Ovviamente sto parlando di The Conjuring, l'ultimo successo di James Wan. Ma di cosa parla The Conjuring? Parla di una famiglia che si trasferisce in una casa dal passato alquanto "movimentato" e oscuro. E ovviamente lì iniziano i guai, guai grossi come una... casa! Ma quello della casa stregata (o maledetta o infestata) non è certo una novità. Non al cinema, né in letteratura. Parliamo di un tòpos antichissimo, che potremmo far risalire alla commedia e alla storiografia greca. Nell'Antica Roma, ad esempio, molto importante era il culto dei morti e degli spiriti familiari, antenati che proteggevano la famiglia e il cui culto veniva celebrato in ambiente domestico. 
La casa è il luogo dove gli spiriti dimorano. Dove le persone muoiono, felicemente o…

XibalbA

Immagine
Non so se a qualcuno interessa, ma tra le varie cose che faccio (incluso giocare a Skyrim, dormire e bere) c'è la poesia. Oddio, forse poesia è una parola grossa. Sta di fatto che è disponibile sull'amazzone la mia raccolta Xibabla, solo in formato mobi. Un ebook di 42 componimenti suddivisi in tre parti.
Ah, a scanso di equivoci, Xibalba non è una raccolta di poesie sui Maya. Per dimostrarvelo qui di seguito ecco tre brani, uno per ognuna delle tre parti:

Effetti Collaterali (di Steven Soderbergh, 2013)

Immagine
Vorrei iniziare mettendo le cose in chiaro: io non ho niente contro il regista Steven Soderbergh. Lo reputo un mestierante bravo, ma di maniera. Mi è piaciuto con Ocean's Eleven o con Che - L'argentino, ma ha girato uno dei remake più brutti dell'universo (Solaris) mentre tutto il resto non l'ho mai trovato degno di nota. Francamente mi annoia.  Effetti Collaterali è il suo ultimo film (e questa è la sua recensione). E per ultimo intendo proprio l'ultimo, poiché il nostro Steve ha affermato che d'ora in avanti si dedicherà a musica e teatro. Sarà vero? Sinceramente mi interessa poco. Ripeto: non sono un suo detrattore, se gira o non gira film mi interessa poco.  
Emily è una giovane moglie depressa che, in cura dallo psichiatra Dr. Banks, uccide suo marito ex galeotto a causa di un effetto collaterale degli psicofarmaci che prende. Ma a questo punto la povera Emily è innocente o colpevole? E' vittima o carnefice?

Casualmente al Cinema - Le uscite cinematografiche della settimana (19-21-22/08/2013)

Immagine
E rieccoci con la rubrica delle uscite cinematografiche della settimana, dopo il periodo di pausa dovuto alle ferie di Combinazione Casuale. Ed ecco quindi, questo maledetto Mercoledì, il nuovo appuntamento con Casualmente al Cinema. Un'appuntamento strano, visto che questa settimana le uscite cinematografiche sono state spalmate su tre giornate, il 19 (lunedì scorso), il 21 (oggi) e il 22 (Giovedì, come al solito) Agosto. Ora, non è che ci sia da mettersi le mani tra i capelli, sono sei film e neanche sensazionali. Però ne parleremo lo stesso. Let's go.  

Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno (di C. Nolan, 2012)

Immagine
Io non arrivo quasi mai in orario agli appuntamenti. A volte capita, certe altre sono persino in anticipo, ma solitamente quei cinque/dieci minuti di ritardo non me li toglie nessuno. E questo sempre ammesso che non me ne scordi completamente.  Tipo come quando mi ero prefissato di andare a vedere The Dark Knight Rises, Il cavaliere oscuro - Il ritorno di Christopher Nolan sul grande schermo. Al cinema sono arrivato troppo tardi (e lo avevano già tolto), sono riuscito a perdermi l'uscita in dvd e alla fine mi sono completamente dimenticato di questo film.  Fino a qualche giorno fa. 
E qualche giorno fa, finalmente, mi sono ricordato di guardare uno dei film che ha fatto più discutere della passata stagione. Quindi ecco qui la recensione de Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno.
Sono passati otto anni da quando Bruce Wayne ha indossato la maschera di Batman per l'ultima volta ma il suo volontario ritiro dalle scene è interrotto quando il commissario Gordon scopre un complotto teso a…

The Conjuring - L'Evocazione (di J. Wan, 2013)

Immagine
Ed ecco che si torna dalle vacanze, con Agosto sul punto di finire e il caldo che finalmente lascia scampo alle povere menti assetate. Non è stata un'estate propriamente malvagia, dal punto di vista cinematografico. Ci sono stati film interessanti, altri veramente belli, film che in ogni modo si sono fatti notare. E con quale film ricominciare il solito tram tram di Combinazione Casuale se non con un horror?  Ad esempio c'è stato un certo The Conjuring - L'Evocazione, film uscito in anteprima ad inizio Agosto e che sarà nelle sale italiane ufficialmente il 21 di questo mese. 
Gli investigatori Ed e Lorraine Warren, famosi demonologi, vengono chiamati ad aiutare la famiglia Perron per liberare la loro casa da una presenza maligna. Il demone contro cui si troveranno a combattere terrorizza gli stessi Warren, che dovranno affrontare il caso più inquietante della loro vita(da comingsoon.it)


Combinazione Casuale va in vacanza

E' qualche giorno che non scrivo. In effetti tra problemi di salute, la linea che mi ha abbandonato assieme al modem e il clima estremamente estivo non ho potuto aggiornare Combinazione Casuale. Un gran peccato, per me, non per voi che sicuramente avrete tirato un sospiro di sollievo.  Tra l'altro domani parto, quindi credo sia meglio mandare il blog in vacanza. Una vacanza breve, sperando di ritrovare la linea al mio ritorno. Per questo e per altri mille motivi che non vi sto a spiegare, Combinazione Casuale si prende le sue meritate ferie d'Agosto. Ci rileggiamo tra una settimana. 
Buona estate a tutti, cercate di sopravvivere alla calura e ai temporali che ci aspettano in questi giorni.

Biografie Casuali: Emily Wells

Immagine
Chi mi conosce lo sa: sono sempre alla ricerca di un certo tipo di suono. Questo è quello che io e altri come me vogliamo dalla musica, in fondo: un certo tipo di suono. Allora passi ore su youtube e spotify, gironzoli per iTunes e Amazon, ascolti di tutto. Molte cose le odi, altre le apprezzi, la maggior parte ti scivolano addosso senza lasciar traccia. Ma è così raro innamorarsi, rimanere ipnotizzati, esaltarsi e decidere: è questo quello che cercavo. Non capita quasi mai. Poi ti metti a guardare un film (Stoker, di Park Chan-wook) che, nonostante le critiche, ti piace veramente tanto. Ci passi due ore insieme, ami la magnifica colonna sonora e poi, arrivati alla fine, rimani folgorato: cos'è questa musica che accompagna le ultime scene? Questa musica che non avevi mai ascoltato ma che, lo sai benissimo, è proprio quello che cercavi e non riuscivi a trovare da nessuna parte? Eccolo quel certo tipo di suono, è lì, un attimo prima dei titoli di coda. 

Quel che segue sono ricerche…

Casualmente al Cinema - Le uscite cinematografiche della settimana (01/08/2013)

Immagine
Visto che ieri ho saltato il turno, eccomi di Giovedì con Casualmente al Cinema, la rubrica delle uscite settimanali di Combinazione Casuale. Non che ci sia molto di cui parlare, in fondo oggi è il primo Agosto, siamo in estate piena, chi è che ci va al cinema? Io, di solito, ma questa settimana forse farei meglio a saltare. Solo tre film, una settimana a basi di horror ma ne varrà veramente la pena?
ESP 2 - Fenomeni paranormali (uscita: 01/08/2013)
REGIA: John Poliquin CAST: Richard Harmon, Leanne Lapp, Dylan Playfair, Sean Rogerson
Il primo ESP non era stato poi così male, lo ammetto. Niente di trascendentale ma qualcosa da dire quel film lo aveva. Questo sequel è strettamente legato al primo film dei Vicious Brothers, quasi un film nel film. Il risultato? Chissà!
Gli Stagisti (uscita: 01/08/2013)
REGIA: Shawn Levy CAST: Owen Wilson, Vince Vaughn, Rose Byrne, Max Minghella, Dylan O'Brien, JoAnna Garcia Swisher
Torna la coppia Owen Wilson e Vince Vaughn in questa commedia american…